Erdgas

Gas naturale e gas rinnovabili:
di che si tratta?

Il gas naturale è un combustibile che viene estratto dal sottosuolo. È composto per oltre il 90% da metano (CH4), l'idrocarburo incolore e inodore più semplice presente in natura. Il gas naturale utilizzato oggi è di origine organica e si è formato a partire dalla decomposizione di plancton e alghe. Queste materie prime si sono depositate sul fondo dei mari primordiali poco profondi, dove l'azione di batteri le ha trasformate in una fanghiglia putrida, la sapropelite.

Il biogas si ottiene a partire dalla fermentazione di materiale biogeno. Per questo processo si utilizzano biomasse. Come il gas naturale, è costituito essenzialmente da metano (CH4). Particolarmente sensata sotto il profilo ecologico è la produzione di biogas a partire da rifiuti di origine biologica, ad esempio scarti vegetali o fanghi di depurazione. Il gas ottenuto ha un bilancio pressoché neutro di CO2 ed è rinnovabile.

Power to Gas è una tecnologica che trasforma in idrogeno e metano l'energia solare ed eolica in eccesso. Siccome gli impianti solari ed eolici producono elettricità in modo discontinuo e spesso quando non ce n'è un immediato bisogno, Power to Gas risolve il problema immagazzinando questi gas rinnovabili nella rete di distribuzione del gas naturale.

Il trasporto di gas naturale, biogas e altri gas rinnovabili avviene attraverso condotte sotterranee, che non pregiudicano né il paesaggio, né la coltivazione agricola. La distribuzione non incombe quindi né alla strada, né alla ferrovia.